ConcorsiConcorsi Pubblici Carabinieri, Infermieri, OSS e Polizia Ottobre 2016: posti di lavoro a tempo indeterminato, come candidarsi

16/09/2016 - 20h

Iniziano in Italia, per questo ottobre 2016,  i concorsi pubblici per Carabinieri, Infermieri, OSS e Polizia, vediamo quali sono i posti di lavoro a tempo indeterminato, come candidarsi e tutte le informazioni per conoscere al meglio i dettagli sulle candidature, per tutti i coloro i quali ne sono interessati, e quando poterle presentare.

Concorsi relativi ad infermieri ed operatori

Riguardo ai concorsi per gli operatori socio sanitari, detti Oss, si differenziano dagli infermieri, per la figura ausiliaria, per l’attestato di qualifica e per il suo ruolo istituito direttamente dalle Regioni, proprio per questo le mansioni sono più relative e limitate, in quanto supporta i professionisti del settore.

Per candidarsi al ruolo di Oss, bisognerà presentare tale attestato di riconoscimento, ed almeno un diploma di scuola media inferiore, pagare una tassa di iscrizione di 10,33 euro, la domanda è possibile presentarla negli APSP, Asl ed IPAB presenti sul territorio nazionale.

I vari bandi offrono contratto di lavoro a tempo indeterminato, e su due prove di esame, una pratica e l’altra scritta, le presentazioni variano da un ente all’altro, in alcuni la data di scadenza è prevista per il 19 ottobre, in altre per il 29 di questo stesso mese.

Per gli infermieri, invece ci vuole una laurea specifica, iscrizione all’albo professionale, cittadinanza italiana, non avere ricoperto ruoli politici o di pubblica amministrazione ed avere la fedina penale immacolata.

Le mansioni rispetto all’Oss, saranno di maggior responsabilità, e per presentare la richiesta, bisognerà attestare la documentazione necessaria con qualifiche e titoli, oltre al curriculum vitae ed un bonifico di 10 euro già effettuato, l’esame per gli infermieri, prevederà tre seguenti prove, scritta, pratica ed orale.

Situazione per chi si vuole candidare per la Polizia o come Carabiniere

Per candidarsi in Polizia, i soggetti interessati, dovranno sostenere degli appositi test psico-fisici ed attitudinali, allo scopo di risultare idonei per quel ruolo ed i compiti ai quali un poliziotto deve essere preposto, se non superati scatta automaticamente l’esclusione al concorso, in caso invece di risultato positivo, si procederà ad esami clinici.

Successivamente, una volta superati gli step precedenti, si andrà avanti con i test con quiz e tracce, e la possibilità di scegliere a quali settori appartenere, vale a dire area operativa, quella tecnica ed i gruppi sportivi.

Per poter accedere ad uno dei concorsi per diventare poliziotti, lavorando a tempo indeterminato, basterà collegarsi ai siti ufficiali dei singoli comuni, tra i vari bandi, scadenza fissata per il 15 ottobre a Taranto, ed il 30 dello stesso mese, a Brembate nel bergamasco.

Infine, per chi fosse intenzionato ad entrare a far parte del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, tale bando permetterà a 20 di essere reclutati, bisognerà avere un’età compresa tra i 17 ed i 26 anni, 28 per chi ha rivestito un ruolo nel servizio militare, essere incensurati, diplomati ad una scuola superiore, ed è espressamente vietato, essersi trovato allontanato o licenziato da funzioni amministrative, destinati al servizio civile o dichiararsi obiettori di coscienza.

Una volta aver passato i requisiti positivamente, si sosterrà un’esame in tre prove, uno di controllo sanitario, un altro attitudinale e dunque quello di valutazione ai titoli dei candidati, la presentazione della domanda, scade il 15 ottobre 2016, per conoscere il risultato del concorso, basterà collegarsi al sito ufficiale dell’Arma dei Carabinieri.

Articolo tramite: mondocurioso.it

Tags
concorsicarabinieriinfermieripolizialavoro